Riportare alla vittoria l’Italia all’Eurovision Song Contest: è questa la missione di Ermal meta e Fabrizio Moro, durante l’esibizione a questa prestigiosa kermesse. Innanzitutto, la coppia ha portato il brano a 3 minuti come da regolamento, eliminando una parte strumentale e lasciando intatto il testo. “Canteremo come nei giorni del Festival, in modo semplice, senza coriandoli e fuochi d’artificio – ha detto Moro, d’accordo col suo compagno d’avventure Ermal Meta -. L’Eurovision ci ha abituati a cose pirotecniche, è vero, ma noi siamo d’accordo: questa canzone non ha bisogno di ‘coreografie’”. Quest’anno l’evento è ospitato dal Portogallo, paese vincitore della scorsa edizione grazie a Salvador Sobral e alla sua “Amar pelos dois”.

0 21

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.