Cari amici di Radio Gelosa,
oggi vi portiamo a Este per visitare la bellissima fortezza che domina la città padovana. Questo imponente monumento testimonia il ruolo di primaria importanza che il territorio estense aveva in epoca medievale. Il lato sopraelevato è il più antico: oggi è possibile vedere una cerchia di mura e i resti di una chiesetta, risalenti al VI secolo D.C.
Tra il XII e il XIII secolo, i marchesi d’Este lavorarono per ampliare il castello arricchendolo con una serie di cortine murarie e di fabbricati residenziali. Il luogo era così incantevole che poeti, artisti e giullari venivano ospitati nella sua corte, dove tessevano le lodi del marchese e della figlia Beatrice. Nel 1200 lo scenario cambiò: le guerre tra guelfi e ghibellini portarono a seri danneggiamenti della fortificazione. I viaggiatori che si fermano al castello di Este oggi, possono vedere la riedificazione del 1339 operata grazie all’intervento di Umbertino da Carrara. Passiamo a metà del ‘500 periodo in cui la struttura venne affidata alla custodia della famiglia veneziana dei Mocenigo. Nel 1700 un incendio distrusse parte dell’ala ovest. Nel 1887 il comune di Este acquistò l’intero complesso adibendolo a spazio pubblico.
——
Dove si trova:

0 49

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.